Patologia Cardiovascolare

3. GLI ESAMI CARDIOLOGICI

3.3 TEST DA SFORZO

E' la registrazione dell'ECG mentre il paziente fa uno sforzo fisico.

Si tratta di uno dei test non invasivi più usati in cardiologia.

E' un test provocativo, che attraverso lo stimolo dell'esercizio fisico provoca o riproduce sintomi e/o segni spia di eventi patologici (ischemia, aritmia, ridotta capacità funzionale).

Può essere condotto con attrezzature diverse: il cicloergometro (bicicletta) o il tappeto rotante (treadmill).

Il test da sforzo ha lo scopo di riprodurre in laboratorio quelle situazioni in cui l'attività fisica del paziente determina la comparsa di sintomi.

Premette quindi di valutare se ai sintomi corrisponde la contemporanea comparsa di alterazioni dell'elettrocardiogramma.

E' indicato nella ricerca di angina o ischemica da sforzo, aritmie, o anche per valutare la capacità funzionale in risposta al carico di lavoro; può infine essere utile per valutare l'efficacia della terapia.

Torna Indietro